Cosa è il welfare aziendale

Aumentare il risparmio aziendale motivando i Dipendenti: ecco i vantaggi del Welfare Aziendale!

Per cominciare, di cosa si tratta?

Il Welfare Aziendale, rappresenta l’insieme di tutte le iniziative intraprese dalle aziende per aumentare il benessere dei Dipendenti e delle loro famiglie.

Un’Azienda che si occupa di incrementare il benessere dei propri Dipendenti sarà un’azienda con lavoratori soddisfatti e motivati che contribuiranno maggiormente al raggiungimento degli obiettivi, operando in un clima aziendale positivo, attirerà talenti e fidelizzerà le risorse.

Un’Azienda con Dipendenti motivati affronta meglio le sfide del mercato di oggi, in continuo cambiamento e sempre più complesso.

I servizi Welfare a cui possono accedere i Dipendenti e le loro famiglie sono spendibili in shopping, benessere, salute, famiglia e previdenza e molteplici sono le modalità di erogazione.

Migliore clima aziendale, a che prezzo? Nessuno!

Il Welfare Aziendale è uno strumento estremamente vantaggioso anche da punto di vista economico: il credito erogato dall’Azienda al Dipendente attraverso questa modalità, è completamente detassato da ambo le parti, pertanto, se l’Azienda eroga 100 euro ad un Dipendente, questo riceverà esattamente 100 euro.

Affidandosi ad un piano di Welfare costruito sulle reali esigenze dei Dipendenti e delle Aziende, è possibile convertire bonus e premialità in benefit a disposizione del Dipendente (gift card spendibili in negozi, supermercati, acquisti online di ogni genere, viaggi, sanità e previdenza integrativa, rimborsi per spese di istruzione e di assistenza a parenti disabili o non autosufficienti ecc..).

Vuoi risparmiare sul costo del lavoro?

Adotta una strategia di Welfare Aziendale e accedi alle agevolazioni fiscali riconosciute a partire dalla legge di Bilancio 2016…

Vuoi incentivare i tuoi dipendenti?

Con Happily porti il Welfare nella tua Azienda e aumenti il Benessere di tutta l’organizzazione.

Tradotto letteralmente, Welfare, significa Benessere e rappresenta una serie di incentivi che l’Azienda può adottare per migliorare il clima aziendale e la produttività dei Dipendenti: assieme ad orario flessibile, smart working ed altri benefit aziendali, le Aziende possono convertire bonus e premialità in credito Welfare, con un notevole risparmio fiscale, come previsto dalla Legge di Bilancio 2016 (e successive).

Adottando un Piano di Welfare Aziendale si evitano infatti le imposte e i contributi applicati sulle retribuzioni dei Dipendenti, che nella maggior parte delle casistiche, riducono notevolmente l’ammontare netto in busta paga per il lavoratore, e quindi costano tanto anche al datore che decide di erogare tale esborso in denaro.

Con il welfare si pone rimedio all’incubo della tassazione del premio: il Datore eroga 100 euro, il dipendente riceve 100 euro netti.