Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Cerca

Piattaforme di Welfare Aziendale: cosa sono e come operano

Anche il settore del welfare aziendale sta subendo una trasformazione significativa grazie alla tecnologia, che introduce strumenti e piattaforme innovative per migliorare l’esperienza dei collaboratori.

.

L’importanza crescente del welfare aziendale

 

Nel 2022, la ricerca globale “State of the Global Workplace” di Gallup ha rivelato che un numero sempre maggiore di collaboratori ha trovato un valore significativo nel proprio lavoro, rispetto agli anni precedenti. I lavoratori hanno sperimentato una connessione più forte con il loro team, il supervisore e l’azienda. Questa dinamica positiva non solo ha migliorato il benessere individuale, ma ha anche avuto un impatto favorevole sulla produttività complessiva e sulla crescita economica.

 

Il 70% del coinvolgimento del team è determinato dalla figura del manager, una responsabilità che non dovrebbe essere sottovalutata, soprattutto considerando l’impatto diretto sul benessere organizzativo. Un manager che si impegna attivamente nel promuovere il benessere dei suoi collaboratori può generare un ambiente di lavoro positivo e sostenibile. Questo coinvolge la progettazione di politiche aziendali orientate al benessere, la creazione di programmi di supporto psicologico e di salute mentale, nonché l’implementazione di pratiche di leadership empatiche e inclusivi. Il welfare aziendale non riguarda solo i benefit materiali, ma anche il sostegno emotivo e professionale che i dipendenti ricevono dal loro superiore diretto. Un manager attento al benessere organizzativo non solo guida il team verso l’eccellenza professionale, ma contribuisce anche a creare una cultura aziendale basata sulla fiducia, la collaborazione e il rispetto reciproco.

 

Le aziende sono chiamate ad orientare l’attenzione sulle esigenze dei loro team, i quali ambiscono sempre più a un equilibrio tra la vita privata e quella professionale. In questo contesto, i programmi di welfare aziendale si rivelano essenziali nel rispondere a tale necessità, offrendo soluzioni mirate alle nuove richieste e alle crescenti aspettative dei lavoratori in termini di vantaggi aziendali.

 

Ogni collaboratore ha accesso a un credito welfare, esente da tassazione, che può essere utilizzato per spese quotidiane e miglioramento del benessere personale, come istruzione per i figli, formazione, assistenza sanitaria, trasporti, viaggi, tempo libero e tanto altro.

Vediamo più nel dettaglio le strategie e il contributo che la piattaforma di welfare aziendale può apportare per la gestione dei benefit, dei rimborsi e molto altro ancora.

 

Piattaforma di welfare: cos’è

 

Le piattaforme di welfare aziendale offrono ai lavoratori la possibilità di accedere con il credito welfare assegnato, gestire il proprio profilo in autonomia e scegliere i servizi più adatti alle proprie esigenze, sempre nel rispetto delle normative vigenti e delle regole aziendali.

 

Come funzionano le piattaforme di welfare?

 

Questi strumenti sono altamente personalizzabili per rispondere alle specifiche necessità di ogni azienda e devono essere dotati di funzionalità interconnesse e aggiornamenti in tempo reale per essere realmente efficaci. Tali caratteristiche garantiscono la massima flessibilità e trasparenza, permettendo ai collaboratori e alle aziende di monitorare l’utilizzo dei diversi servizi di welfare e di gestire i piani disponibili con semplicità.

 

Rimborsi 

 

Con un semplice click, i collaboratori possono individuare le aree di maggiore utilità per sé e la propria famiglia, richiedendo tramite la piattaforma il rimborso delle spese sostenute. Tra queste spese rimborsabili troviamo:

 

  • Assistenza agli anziani o persone non autosufficienti, incluse badanti, rette RSA e operatori socio-sanitari.
  • Istruzione e formazione, quali tasse, rette scolastiche, libri di testo, centri estivi, trasporti e gite.
  • Abbonamenti al trasporto pubblico, locale, regionale e interregionale.
  • Rimborso di parte degli interessi passivi sui mutui.

Successivamente alla spesa, il lavoratore può caricare sulla piattaforma di welfare i documenti giustificativi come ricevute e scontrini, per ottenere il rimborso parziale o totale.

 

FRINGE BENEFIT:

 

Parallelamente, un aspetto di rilevanza è la possibilità di usufruire di buoni acquisto in regime di fringe benefit, previsti dall’art. 51 del T.U.I.R., con un’esenzione fiscale fino a 258,23 euro annui. La Legge di Bilancio 2024 (Legge n. 213 del 30 dicembre 2023) ha introdotto nuove soglie di defiscalizzazione per i fringe benefit: fino a 2000 euro per i dipendenti con figli a carico e fino a 1000 euro per quelli senza.

 

Voucher

 

I voucher sono titoli di valore predeterminato che permettono di acquistare beni e servizi presso strutture convenzionate. Ogni voucher ha una struttura definita in anticipo e si riferisce a un servizio specifico con un prezzo stabilito. Ad esempio, può trattarsi di un abbonamento mensile presso uno palestra con una determinata validità e prezzo.

 

Oltre ai fringe benefit, un’ampia gamma di servizi welfare è prevista dall’art. 100, che copre ambiti come salute, benessere, sport, tempo libero, cultura, assistenza e formazione. I dipendenti possono accedere a tali prestazioni tramite voucher o buoni acquisto direttamente sulla piattaforma.

 

Versamenti

 

I versamenti sono invece relativi al versamento di un importo all’interno di un fondo di previdenza o sanità integrative, a cui aderisce l’utente. I fondi possono esser di vario tipo (per la previdenza es fondo di categoria, fondo aperto o PIP – Piano individuale pensionistico – per la sanità società di mutuo soccorso o cassa sanitaria).

Limiti di deducibilità:

 

  • previdenza intregrativa 5164,57€
  • sanità integrativa  3615,20€

    Se si supera la quota di versamento viene tassata l’eccedenza secondo la tassazione irpef prevista.

 

Perché scegliere la piattaforma Welfare di Happily

 

Il nostro servizio, il quale si articola come una tra le migliori piattaforme di welfare aziendale,

supporta il cliente durante il corso dello sviluppo del Piano Welfare attraverso il “Cruscotto Amministratore”, ed accompagna gli utenti nella gestione delle convenzioni e nell’utilizzo del credito welfare nei servizi disponibili. Costruiamo piani di welfare aziendale personalizzati per tutti i nostri clienti, sia quando l’azienda ha un dipendente sia quando ne ha mille, includendo tutte le proposte possibili da Normativa.

 

Piattaforma welfare di Happily: quali sono i vantaggi?

 

Happily mette a disposizione un ecosistema di relazioni tra aziende, utenti, merchant e strumenti innovativi per migliorare il benessere dei collaboratori e la loro produttività. Attraverso una consulenza mirata, supporta e affianca in un percorso di crescita le aziende, abilitando ogni potenziale e rendendole più sostenibili.

 

Nel portale Happily transitano ogni giorno più di 30.000 dipendenti e più di 1200 aziende con i nostri servizi welfare. Sono oltre 3.000 convenzionati per il welfare aziendale in Italia.

Prenota qui alla tua demo gratuita.

 

Happily e il suo team dedicato:

 

SALES: figura di riferimento per il cliente dalla progettazione fino allo sviluppo e l’implementazione.

PROJECT MANAGER: per tutte le fasi dell’implementazione del Piano Welfare e per la definizione ed erogazione delle attività formative per i dipendenti.

ADVISORYING: per il supporto nella messa a terra del piano, fornendo consulenza in ambito normativo e fiscale.

ASSISTENZA DEDICATA AZIENDA-DIPENDENTI: per supportare il cliente nella gestione del piano e aiutare i dipendenti tramite telefono, e-mail e strumenti in piattaforma nell’utilizzo del loro credito welfare.

Oltre 3.000 convenzionati per il welfare aziendale in Italia. 

 

Come Diventare Fornitore di Happily

 

Diventare fornitore della rete welfare di Happily offre innumerevoli vantaggi sia per il business che per la visibilità e il branding aziendale.

La piattaforma Happily Welfare include servizi selezionati per la loro qualità e la capacità di soddisfare le esigenze quotidiane, coprendo una vasta gamma di settori: salute, tempo libero, viaggi, sport e molto altro.

 

La procedura per diventare fornitore è semplice, veloce ma soprattutto gratuita!

Basta compilare il form con i propri dati nella pagina dedicata, e la richiesta verrà presa in carico entro 48 ore lavorative. Il nostro team convenzione contatterà l’esercente via email o telefono. Ecco il form da compilare per accreditarsi gratuitamente sul portale: 

Happily garantisce ai partner un servizio di alta qualità, con pagamenti sicuri e un portale intuitivo per monitorare lo stato e i progressi delle proprie attività!

 

Condividilo su:

Scopri di più