Intervista a Mario Taurino

Nome: Mario

Cognome: Taurino

Professione: Consulente del lavoro iscritto all’albo dal 2016.

Luogo di attività: Massa Carrara

Studio: STP ELABORA SRL

Altre attività: formatore, collabora con L’università di Pisa per i corsi di Scienze Politiche, giornalista per riviste e testate nazionali di settore (Ratio).

Motto: “Sii dinamico come il lavoro: proponi sempre il cambiamento!”

 

“Perchè proponi il Welfare ai tuoi clienti?”

“Proporre il Welfare oggi diventa una necessità. Se noi vediamo la storia del welfare dal 2015 in poi ci accorgiamo che nasceva come opzionale diventato per alcuni CCNL un’obbligatorietà.

Promuovo il Welfare perché condivido le motivazioni per cui è nato. Non possiamo più pensare che la gratificazione del dipendente si possa ridurre alla RAL, cambia la vita e le spese di un lavoratore e quindi deve cambiare anche l’approccio delle aziende.

Non è solo un vantaggio economico per l’azienda ma anche un approccio diverso nell’interpretare il modo di remunerare i lavoratori e farli lavorare meglio.”

 

“Quali cambiamenti migliorativi hai visto all’interno delle aziende clienti che si sono approcciate al Welfare?”

“Lato aziende il Welfare è uno strumento iper-vantaggioso quindi solitamente quando interessati hanno sempre un approccio positivo.

A volte il primo scoglio però è il dipendente stesso che fatica a comprendere come il Welfare possa ampliare la sua capacità di acquisto.

Quando gli viene spiegato ed inizia ad approcciarsi ogni volta, cambia la sua visione perchè vede il risultato: l’azienda infatti in questo modo garantisce prestazioni che altrimenti il dipendente avrebbe dovuto garantirsi utilizzando la RAL.”

 

“Perchè Happily, perchè credi in noi e nel nostro progetto?”

“Io propongo sempre Happily per 2 motivi molto semplici legati alla sfera lavorativa e per uno umano:

› Per la vostra flessibilità: cercate sempre di capire determinate sfaccettature per andare incontro al cliente senza pensare al  compenso economico;

› Per la serietà verso il territorio, con il vostro servizio date la possibilità ai dipendenti di spendere il credito in attività di loro fiducia. È un approccio semplice ma efficace perché il denaro rimane sul territorio, rafforzandolo;

› Per la vostra empatia che create con le persone e che credo sia un vostro punto di forza: il vostro team ha la capacità di adattarsi e di raccontare con semplicità il Welfare a pubblici differenti.

Proporre Happily ai clienti è avere la sicurezza di proporre sempre un’azienda seria.”