Intervista a Ilaria Montefameglio

Cognome: Montefameglio

Nome: Ilaria

Professione: Consulente del lavoro

Luogo di attività: Verona (VR)

Studio: Studio di Consulenza del Lavoro Tonegutti – Ferrari – Montefameglio

Altre attività: Le piace dipingere e il suo sport preferito è il nuoto: due attività che la aiutano “a staccare” e a ricaricarsi

Motto: “Entusiasmo di apprendere sempre, innovarsi e innovare senza mai perdere il gusto di mettere la propria conoscenza al servizio degli altri.”

 

“Perché avete scelto il Welfare e perché lo proponete ai vostri clienti?

“Innanzitutto, faccio una breve premessa di chi siamo poiché penso sia utile per capire perché abbiamo attuato certe scelte nel nostro percorso lavorativo. Il nostro studio è uno studio familiare ed è l’unione di due uffici storici del territorio. Ciò che ci contraddistingue dagli altri studi è che oltre ad occuparci di consulenza del lavoro curiamo tutta la parte del diritto previdenziale, quindi siamo molto attenti al cliente e forniamo servizi a tutto tondo. Un cliente si rivolge a noi per un lavoro consulenziale e approfondito infatti, oltre ad evadere la pratica di pensione determiniamo, conoscendo la storia previdenziale della persona, quando andrà in pensione e con quale importo. Essendo un passaggio molto delicato che intacca il futuro delle persone, ci ritroviamo a lavora costantemente a stretto contatto con i nostri clienti.

Inoltre, il successo del nostro ufficio è la nostra attenzione alla formazione, abbiamo un team di studiosi che ci aggiorna sugli ultimi decreti e stanziamo sempre 20/30.000€ per offrire nuovi corsi ai nostri collaboratori.

Proprio nell’ottica di offrire servizi di qualità e far crescere il nostro personale abbiamo deciso di introdurre da qualche anno il Welfare perché crediamo molto nel valore delle persone e siamo convinti che i collaboratori, se fidelizzati, sono un valore aggiunto e aiutano l’ufficio a diventare grande fornendo consulenze di alto livello. Inoltre, così facendo, garantiamo loro un certo tipo di benessere che permette di migliorare la qualità del lavoro. Abbiamo quindi cosciuto il Welfare grazie a Happily e abbiamo iniziato a crederci, successivamente insieme, abbiamo cercato di estenderlo anche a tutti i nostri clienti.”

 

“Quali cambiamenti migliorativi hai visto all’interno del tuo ufficio e delle aziende clienti che si sono approcciate al Welfare?”

“I miei collaboratori hanno apprezzato fin da subito questa nuova modalità di premi e incentivi infatti, è stato ritenuto un valore aggiunto e di grande aiuto. Anche i nostri clienti che hanno deciso di introdurre il Welfare tramite nostro consiglio, sono rimasti immediatamente entusiasti, non abbiamo mai ricevuto alcuna lamentela.”

 

“Perchè Happily, perchè credi in noi e nel nostro progetto?”

“Abbiamo scelto Happily, innanzitutto per Gianluca e per le persone che ci lavorano con le quali fin da subito siamo entrati in sintonia. Poi abbiamo visto la piattaforma è ci è piaciuta poiché è molto semplice e facile da usare. Inoltre, la possibilità di avere il servizio personalizzato e l’importanza della territorialità sono stati  servizi fondamentali per decidere di affidarci a Happily. È inevitabile dire che siamo molto felici della nostra scelta.”